Oltre lo specchio

In molti perseguono la propria realizzazione personale

inseguendo sogni sognati da altri

e in tal modo divengono specchi delle speranze del loro prossimo

riflessi spesso inconsapevoli di altri riflessi

-facendo convergere il lato riflettente di due specchi

si crea da ambo i lati

un tunnel infinito e prevedibile-.

Infrangere lo specchio

e fuoriuscire dalla trappola dell’identificazione

richiede forse un atto di rinuncia:

l’abiura del culturale che è in noi

affinché la spontaneità sopita,

liberata dalle catene dell’emulazione,

possa prosperare e crescere.

Il fatto stesso che al leggere queste righe

la parola impossibile affiori prepotente

nella mente di qualcuno

è indice che un tale atto sia ancora da compiere.

Sebbene una convinzione diffusa

voglia le matrici di ogni creazione umana

suddivisibili in culturali e innate,

od una commistione fra esse,

a chi osservasse il reale senza filtri,

rinunciando ad ogni speculazione,

apparirebbe evidente quanto segue:

che per l’uomo sia possibile ergersi a soggetto indipendente e attivo

entro limiti che per la maggior parte egli stesso pone

consciamente o inconsciamente

al proprio agire.

Infrangere gran parte di questi limiti è possibile.

Non facile.

Di certo non lo è per quanti,

a tal punto ossessionati dalle citazioni,

han fatto del citazionismo una professione

-e son di tal fatta

molti critici letterari,

i quali,

per giustificare l’insensatezza della propria mansione,

si danno un gran daffare a ravvisare riferimenti inesistenti

in ogni opera umana:

le mie parole giungeranno loro vuote,

figlie forse di un idealismo che non esiterebbero

a collegare a qualche filosofia del passato.

E’ assiomatico del resto

che uno specchio possa solo riflettere,

mai osservare,

e riflettendo e riflettendo non coglierà che ciò che gli è dinnanzi.

Nell’attesa che qualcuno un giorno,

traslocatore di un’umanità morente,

lo trasporti fuori della stanza ove da chissà quanti millenni giace,

e solo allora,

forse,

nello stupore abbagliante di un sole prima ignoto,

si riconosca incapace di scorgere riferimenti e precedenti.


Published in: on febbraio 14, 2011 at 6:04 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , ,