Libertà e catene

E allora è l’ottenere la catena, e per spezzarla occorre rinunciarvi. Ma quale uomo lascerebbe una comoda prigione per una libertà che non conosce?

Annunci
Published in: on febbraio 21, 2012 at 5:28 pm  Comments (2)  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://imagopovi.wordpress.com/2012/02/21/liberta-e-catene/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. l’uomo che ha voglia di scoprirsi… perchè come dici tu poco più sopra siamo il prodotto di qualcosa di standard, la tappa finale di una filiera che ci è stata designata, abbiamo imparato ad aver paura di tutto ciò che è diverso in termini di modi e risultati.

    Bellissimo blog! complimenti!

    • Ti ringrazio Chiara. L’uomo che ha voglia di scoprirsi, sì, credo tu abbia scelto la parola migliore. Scoprirsi nel senso di comprendere ciò che siamo e potremmo essere. E scoprirsi dalle costrizioni sedimentate, dalle tradizioni che perpetuiamo senza chiederci perché, e dai vestiti alla moda, e dalle convinzioni radicate in noi ma che non siamo stati noi a scegliere. Libertà dal conosciuto, come diceva Krishnamurti. E’ l’unico modo per vedere.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: